"Il miglior modo per imparare a fare un film è farne uno".
Stanley Kubrick
.home .chi siamo .cortometraggi .rassegna stampa .foto di scena .in giro per festival .altri lavori .contatti

     
  CHI SIAMO (la nostra breve storia)  
 
I PRIMI ANNI
La Pitefogre Produzioni è nata dall'esigenza di quattro amici che da tempo condividono la passione per il Cinema: Stefano Bertuzzi, Angelo De Gennaro, Marco Gaetani e Paolo Budassi. I quattro decidono allora di mettersi alla prova scrivendo e girando un cortometraggio dal titolo "Bentornato a Casa" (Luglio 2005) con attore protagonista Angelo De Gennaro e attrice non protagonista Livia Roberti.

Regia, sceneggiatura, fotografia, recitazione e montaggio sono il loro punto di approdo e si mettono a studiare per cercare di realizzare un prodotto che li possa rendere soddisfatti.

Girano poi, un corto dal titolo "...Aria" (Maggio 2006) che ha visto la new entry nella Pitefogre dell'attrice Stefania Camassa, ed uno dal titolo "Con un vetro a separarci" (Marzo 2007) con attori protagonisti Stefania Camassa e Angelo De Gennaro che veste i panni di Jeff Buckley.

Con il susseguirsi dei progetti si sono aggiunti al gruppo altri elementi fondamentali: Gian Luca Baseggio come assistente alla regia e fonico di presa diretta e Tula Fasano come segretaria di edizione. Per la realizzazione del cortometraggio "Il motore inconsapevole" (luglio 2007) ci siamo avvalsi della preziosa collaborazione di Renato Paffetti (direttore della fotografia), Giampaolo Nerini (attore), Mauro Carlieri (effetti speciali) e Michela Struzzo (segretaria di produzione), protagonisti sempre Stefania Camassa e Angelo De Gennaro.

Il nuovo progetto "E se i posti fossero due?" (Febbraio 2008) ha visto l'ingresso nella Pitefogre di due nuovi elementi, che si aggiungono al già nutrito gruppo di lavoro: Maurizio Bianchi (attore), Gabriella Falzacappa (attrice, nonchè nostra traduttrice ufficiale), anche in questo corto ci sono Stefania Camassa e Angelo De Gennaro.

Di corto in corto la Pitefogre impara il mestiere e i prodotti realizzati migliorano. Altro progetto, Febbraio-Marzo 2009 "La foglia perfetta", sul set il ritorno di Renato Paffetti (direttore della fotografia), nuovo ruolo per Michela Struzzo (segretaria di edizione) e new entry come attori di Aldo di Berardino e Michele Di Blasi (nel ruolo dei poliziotti), di Fabio Tempesta (nel ruolo del "tuttofare" del palazzo) e di Francesca Chicca Nori nel ruolo di fotografa di scena e aiuto regista. Preziosi, poi, gli aiuti sul set di Federica Budassi e Lorenzo Paffetti. La bellissima colonna sonora è affidata al maestro Furio Valitutti che ha dato al corto un contributo eccezionale. Gli attori protagonisti sono Stefania Camassa, Angelo De Gennaro, Maurizio Bianchi.

Nell'Aprile-Giugno 2010 viene realizzato "Cinque note", il ruolo dell'attrice protagonista è affidato a Francesca Clementi, nuove partecipazioni per la Pitefogre sono anche quelle di Francesca Ceci e Diego Bottiglieri, sempre in qualità di attori. Preziosa anche la collaborazione di Federica Guglielmo, make up artist di grande livello. La colonna sonora è stata affidata nuovamente al maestro Furio Valitutti in collaborazione con la band romana dei Karmamoi, autori dei brani "Venere" e "Non più qui".

LA PITEFOGRE SI RINNOVA
A luglio 2010 la Pitefogre Produzioni, dopo sei anni di vita, si rinnova e cambia nome in PITEFOGREFILM. Prendono in mano la gestione della nuova produzione quattro elementi: Paolo Budassi, Francesca "Chicca" Nori, Maurizio Bianchi e Angelo De Gennaro.

Il primo lavoro della PITEFOGREFILM è "Il vero amore" in collaborazione artistica con il Teatro in libreria. La storia è della scrittrice/sceneggiatrice Marzia Pez. Ci siamo avvalsi della professionalità di quattro attori eccezionali: Silvana Spina (vincitrice anche di un premio come miglior attrice per questo corto), Andrea Cappadona, Monia Rosa, Davide Daluiso. Preziosa come sempre la collaborazione con la fotografa di scena Francesca Nori e degli attori Maurizio Bianchi e Angelo De Gennaro. Le musiche sono realizzate da Federico Procopio, grande musicista a tutto tondo. New entry come segretaria di edizione è la bravissima Roberta Seclì.

Nel Marzo 2012 viene realizzato il corto "La parte che manca", la storia di Elena, una donna sopravvissuta alla tragedia di un terremoto. L'attrice protagonista è la bravissima Marina Cappellini. Il corto riceve moltissimi riconoscimenti, 11 premi e più di 60 selezioni a festival nazionali e internazionali. La colonna sonora è stata curata da Federico Procopio, vincitore di un premio al Festival Inventa un film di Lenola. Altra nuova entrata nel gruppo è Marilita Lamanna che ci ha aiutato come attrice e segretaria di edizione.

Nel 2013 è la volta di "Ho scelto me" che vede come protagoniste due attrici note alla Pitefogre, Silvana Spina e Marina Cappellini. Anche questo corto riceve premi e molte selezioni ai Festival. Furio Valitutti ha firmato la colonna sonora e Federica Guglielmo il make up. Prezioso l'aiuto sul set degli attori non protagonisti Mauro Addis ed Elisa Costantini.

A Novembre 2014 la Pitefogrefilm completa il cortometraggio dal titolo "Unisono". Realizzato con tre bravissimi attori, Monia Rosa, Roberto Cardone e Silvana Spina. La musica è curata dal sempre più bravo Federico Procopio, al montaggio la collaborazione di Cristina Sammartano, al make up Elisa Crisostomi. Il cortovince ben 16 premi nei Festival e ottiene moltissime selezioni.

Maggio 2016 terminano le riprese del nuovo cortometraggio dal titolo "Senza occhi, mani e bocca", realizzato con sei bravissimi attori: Alessia Pellegrino, Monia Rosa, Silvana Spina, Andrea Cappadona, Davide Daluiso e per la prima volta sullo schermo Camilla Lenzi. Preziosa la collaborazione di Cristina Sammartano come operatrice di macchina, Federica Agrestini al make up e di tutto il gruppo di lavoro Pitefogre, sempre più nutrito e passionale.



Presentazione che risale a Giugno 2008 della Pitefogre Produzioni.
Intervento di Stefania Camassa e Angelo De Gennaro

CLICCA SU PLAY PER AVVIARE IL VIDEO



 

email: info@pitefogrefilm.it Grafica e sviluppo Paolo Budassi